DAO e ACLI uniti nel segno della solidarietà


Donati 4.000 euro all’ODV Trentino Solidale e sostenuti i negozi di prossimità CONAD.

Gruppo DAO e ACLI trentine uniscono le forze per dare vita a un’iniziativa dalla doppia finalità, in occasione del Natale: un sostegno ai piccoli negozi di alimentari, ma anche solidarietà sociale.

Il pretesto è stato quello dell’iniziativa di welfare aziendale promossa da ACLI nei confronti dei propri dipendenti e collaboratori, a cui sono stati donati dei buoni spesa da 25 euro da utilizzare nei punti vendita Conad del Trentino. Da questo “assist” siamo partiti per fare qualcosa di più e impegnarci in un progetto che potesse venire in aiuto anche a chi, oggi, a causa della pandemia, è più fragile e vulnerabile.

E’ così che DAO e ACLI hanno deciso di devolvere 5 euro a testa per ogni buono emesso, per un totale di 4.000 euro a favore di Trentino Solidale, l’Organizzazione di Volontariato che dal 2001 svolge sul territorio provinciale un preziosissimo lavoro di volontariato, occupandosi, tra i vari progetti, anche di recuperare da grande distribuzione e piccoli esercenti le derrate alimentari prossime alla scadenza o non più commerciabili, per distribuirle ai nuclei familiari in difficoltà.

Buono Spesa ACLI 1

Il profondo radicamento del Gruppo DAO sul territorio e i valori etici su cui la Cooperativa è stata fondata nel secolo scorso – onestà, trasparenza, responsabilità sociale, attenzione verso gli altri – sono gli stessi che ne guidano l’operato ancora oggi, nella prospettiva di un sistema economico che ha le persone al suo centro. “E’ sulla base di questi principi – spiega il Direttore operativo Nicola Webber – che DAO ha voluto affiancare le ACLI, per dar vita, in sinergia, ad un progetto sociale in cui entrambe le società credono molto, ancora di più in un anno difficile come questo che sta per concludersi”.

“Nelle fasi più acute della pandemia tutti abbiamo potuto apprezzare l’importanza di poter contare sulle realtà locali e sui piccoli negozi di vicinatodichiara il Presidente di ACLI trentine Luca Oliver – È proprio recuperando quell’apprezzamento, e nella consapevolezza del difficile momento che la nostra economia sta attraversando, che per questo Natale abbiamo pensato a un regalo aziendale per i nostri dipendenti e per i nostri collaboratori che fosse anche un gesto di vicinanza e di supporto nei confronti di queste realtà. Grazie alla collaborazione con il gruppo DAO, questa iniziativa ha inoltre assunto un significato ancora maggiore ed è diventata anche un’occasione di solidarietà”.

Condividi: