International Tournament Città della Pace

Dal 15 al 17 aprile torna nella sua consueta veste primaverile, dopo lo stop del 2020 e l’edizione autunnale del 2021, il Torneo Internazionale “Città della Pace”, la manifestazione sportiva di respiro internazionale che unisce i popoli organizzato a Rovereto e in Vallagarina.

Dall’anno scorso è divenuto un torneo multi-sport: le discipline protagoniste sono oggi infatti 4, ovvero calcio, basket, pallanuoto e palla-tamburello. Oltre al momento sportivo, il Torneo prevede anche eventi collaterali (quale ad esempio la Cerimonia di Apertura alla Campana dei Caduti, simbolo di pace universale) che inducono i ragazzi a momenti di riflessione su temi universali quali la pace, la convivenza, il confronto.

Il programma dell’evento, giunto alla sua 34ª edizione, prevede al venerdì il welcome show per le squadre partecipanti e al sabato mattina l’emozionante cerimonia di apertura alla Campana dei Caduti che si concluderà come da tradizione con i 100 rintocchi di Maria Dolens. Sabato pomeriggio e domenica spazio invece alle partite sui campi e nelle palestre della Vallagarina. Dopo le finali delle varie discipline, sui vari siti gara ci saranno le premiazioni e la cerimonia di chiusura, prevista domenica sera presso lo Stadio Quercia.

Non mancherà il progetto Junior Team, che permette a giovani di Rovereto e dintorni di diventare un ingranaggio fondamentale della complessa macchina organizzativa, facendo da volontari durante i due giorni di evento. Il progetto quest’anno raggiunge la sua nona edizione e ha coinvolto ormai centinaia di ragazze e ragazzi dal 2013, facendo vivere loro un’esperienza unica ed emozionante, dando vita a numerose amicizie e legami speciali.

Per maggiori informazioni sul Torneo: www.torneodellapace.com

Il sostegno di DAO

Sono la condivisione dei valori messi in campo da questa manifestazione, ovvero la pace, la convivenza, il confronto e il mutuo aiuto, nonché l’estrema aderenza dell’evento ai punti cardine della vision di DAO in termini di sponsorizzazioni (ovvero territorio, giovani, volontariato) a spingere il Gruppo, conscio del ruolo che esso ricopre sul territorio come soggetto economico, ad affiancare nuovamente con entusiasmo, per il quarto anno consecutivo, un evento così partecipato e importante per il Trentino.

Tramite un contributo in denaro e la fornitura di merce e di buoni spesa, vogliamo sostenere l’organizzazione e premiare l’impegno e la passione dei numerosi volontari coinvolti anima e corpo in questo progetto.

È un modo splendido per stare vicini ai nostri ragazzi tenendo vivo il territorio e il senso di appartenenza alla comunità.

Condividi: