International Tournament Città della Pace

Il Torneo Internazionale “Città della Pace”, alla sua 33esima edizione, è pronto a tornare il 2 e 3 ottobre, a Rovereto e in Vallagarina, e lo farà in una maniera del tutto nuova rispetto al passato, proponendo infatti un evento sportivo-culturale. Si tratterà di un torneo multi-sport: le discipline protagoniste diventano 4, ovvero calcio, basket, pallanuoto e palla-tamburello e sarà rivolto principalmente ai più piccoli, che hanno patito maggiormente il lungo periodo di inattività.

Sarà forte anche la componente culturale: nei Comuni della Vallagarina coinvolti, oltre alla parte sportiva, ci saranno una serie di passeggiate e visite guidate che daranno valore ai borghi, permettendo a tutti di (ri)scoprirli.

Non mancherà il progetto Junior Team, che permette a giovani di Rovereto e dintorni di diventare un ingranaggio fondamentale della complessa macchina organizzativa, facendo da volontari durante i due giorni di evento. Il progetto quest’anno raggiunge la sua ottava edizione e ha coinvolto ormai centinaia di ragazze e ragazzi dal 2013, facendo vivere loro un’esperienza unica ed emozionante, dando vita a numerose amicizie e legami speciali.

Il programma dell’evento prevede al sabato mattina l’emozionante cerimonia di apertura alla Campana dei Caduti che si concluderà come da tradizione con i 100 rintocchi di Maria Dolens. Sabato pomeriggio e domenica spazio alle partite sui campi e nelle palestre della Vallagarina, ma anche alle visite guidate e alle passeggiate; dopo le finali delle varie discipline, sui vari siti gara ci saranno le premiazioni che concluderanno un weekend di sport, cultura ed amicizia.

Per maggiori informazioni sul Torneo: www.torneodellapace.com

Per maggiori informazioni sulle altre iniziative: www.visitrovereto.it/vivi/eventi/torneo-internazionale-citta-della-pace/

Il sostegno di DAO

E’ con grande piacere che torniamo a sostenere il Torneo Città della Pace dopo i due stop forzati nelle primavere del 2020 e 2021, e lo facciamo con ancora più convinzione visto il nuovo format dell’evento: ampliare le attività proposte e abbracciare anche l’aspetto culturale del nostro territorio, coinvolgendo quante più municipalità lagarine possibile, è una visione che condividiamo pienamente.

Siamo convinti possa essere un valore aggiunto aumentare la componente di territorialità di un evento di respiro internazionale e dall’alta capacità aggregativa che da oltre 30 anni riesce a suscitare grande partecipazione ed entusiasmo tra i giovanissimi. E’ un modo splendido per stare vicini ai nostri ragazzi tenendo vivo il territorio e il senso di appartenenza alla Comunità.

Condividi: